Read more

Cammino condivide la battaglia del Giudice Minorile Di Bella per liberare i ragazzi della ‘ndrangheta: è importantissimo sul piano della Democrazia!!!

L’Associazione Cammino condivide la battaglia del Giudice Minorile Di Bella per liberare i ragazzi della ‘ndrangheta: è importantissimo sul piano della Democrazia!!! Ieri l’Associazione Cammino Camera Nazionale Avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni., precisamente le sedi siciliane con quella di Napoli Nord, ha organizzato un convegno che ha visto come ospite […]

GIORNATA NAZIONALE CONTRO BULLISMO E CYBERBULLISMO: IL DIRITTO DI EDUCARE AI DIRITTI Read more

GIORNATA NAZIONALE CONTRO BULLISMO E CYBERBULLISMO: IL DIRITTO DI EDUCARE AI DIRITTI

Gli episodi di violenza dei più forti nei confronti dei soggetti più deboli, diversi o fragili, non sono una novità anche nel mondo dell’infanzia e dell’adolescenza, ma hanno assunto nella società attuale nuove forme di pervasività e modalità brutali. Le prime dovute all’utilizzo degli strumenti informatici, le seconde rappresentano il portato degli atteggiamenti e dei […]

MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI: LA VIA DEL DIALOGO PER PORRE FINE ALLA BARBARIE E RISPETTARE I DIRITTI FONDAMENTALI Read more

MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI: LA VIA DEL DIALOGO PER PORRE FINE ALLA BARBARIE E RISPETTARE I DIRITTI FONDAMENTALI

Le mutilazioni genitali femminili costituiscono un rito antico, volto al controllo totale delle donne. Due sono le pratiche più diffuse: l’escissione della clitoride e l’infibulazione. Nel primo caso alle infanti viene escissa la clitoride, l’organo femminile del piacere sessuale, per rendere le donne meri animali da riproduzione, senza sensualità e soddisfazione sessuale. Nel secondo alle […]

GIORNATA DELLA MEMORIA: RICORDARE NON È UN’OPZIONE, MA UN DOVERE MORALE, SOCIALE E GIURIDICO CUI CAMMINO NON SI SOTTRAE Read more

GIORNATA DELLA MEMORIA: RICORDARE NON È UN’OPZIONE, MA UN DOVERE MORALE, SOCIALE E GIURIDICO CUI CAMMINO NON SI SOTTRAE

Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche entrarono ad Auschwitz, nel campo di sterminio, rendendo visibile a tutti ciò che si sapeva da tempo negli ambienti che contavano, ma che sconvolse coloro che non avevano saputo o avevano preferito non sapere. Scheletri sopravvissuti, forni crematori, lavori forzati, fosse comuni: l’eccidio di massa scientificamente consumato per […]